Giovanissimi 2008Vittoria educativa per tutti, vinti e vincitori

Ottobre 5, 20210

Giovanissimi Regionale U -14
Villafranca – Longare Castegnero
di Marco Marogna

Da oltre 10 anni seguo con interesse le gare del Giovanile e quando incrocio gare di questo tipo non mi posso esentare da un commento.
Questa è una gara educativa per entrambe le squadre, perchè il Longare era in vantaggio per 0-3 dopo 15 minuti di gioco e probabilmente un po’ tutti avevano dato per scontato il risultato finale. Poi come in una bella storia, Montresor trova una prima rete al 17’pt riaprendo le speranze per poi condurre in porto la gara per 4-3
Gara educativa in assoluto, per i ragazzi del Longare che se la ricorderanno per molto tempo: vietato adagiarsi su una prima situazione positiva, vale questo per lo sport ma anche e soprattutto per la vita.
Educativa anche per i ragazzi del Villafranca: mai arrendersi sia nello sport sia nella vita, la volontà e l’impegno saranno sempre premiati.
Rodofo G.

Villafranca – U.S.D. Longare Castegnero (2-3) 4-3

Villafranca: Cressoni, Paiola (1’st Cordioli), Bonesini, Maloku (1’st Marogna), Begali, Chafei, Bellini (12’st Rossi), Montresor (25’st Benedetti), Pazzoco, Tomasi (20’st Curzio), Stancari (30’st Vitorbi)
A disposizione: Mirandola, Neagota, Merslmiz
All.: Federico Moretto con Federico Cengia e Luca Dall’ Oca

Longare Castegnero: Furegon, Vangelista (10’st Raffaello), Caporiondo (18’st Trivellin), Boukhalfa (30’st Sula), Andriolo, Poli, Guglielmi (2’st Fanocchi), Maculan (18’st Belverato), Verardi, Ruzza (12’st Gusella), Zordan (26’st Piccoli)
A disposizione: Giaretta
All.: Marco Gottarelli

Arbitro: Antonino Cusenza di San Martino Buon Albergo
Reti: 3’pt Verardi (L), 9’pt Verardi (L), 15’pt Ruzza (L), 17’pt Montresor (V), 33’pt Montresor (V), 9’st Stancari (V), 11’st Stancari (V)

Note:
Calci d’angolo: (4-1) (4-0)
Ammonizioni: Rossi e Marogna (V), Verardi (L).
Recupero: 0’ – 3′

“Non ce la faranno mai, ormai è finita”: siamo al 15’ del primo tempo e questo si sente dire dai genitori del Villafranca – rassegnati – sulle gradinate del comunale di Pradelle.
Ruzza del Longare ha appena insaccato su splendida punizione a giro il clamoroso 0-3, dopo che l’ottimo Verardi, punta di straordinaria velocità e forza, aveva già punito la compagine di Moretto con due reti in contropiede, bruciando i difensori del Villa. Partenza davvero scioccante per i bleu-grana che nelle precedenti due gare non avevano subito nemmeno un goal.
Eppure il Villafranca non stava demeritando, mostrando trame di gioco interessanti che però non venivano efficacemente concretizzate sotto porta.
Incuranti della situazione, i ragazzi capitanati da Chafei hanno subito ridotto le distanze con Montresor, che al 17’ ha incornato di testa un calcio d’angolo battuto con precisione chiururgica da Bellini.
Prende coraggio la squadra di casa che assume un atteggiamento ancora più aggressivo con pressione costante, pressione premiata a due minuti dalla fine della prima frazione di gioco accorcia ulteriormente le distanze.
È ancora la coppia Bellini-Montresor che confeziona la rete: discesa del 7, cross basso per Montresor che appoggia in rete.

ll Villa, che era nel baratro, si ritrova a bere un the caldo con una grande convinzione: la partita è ancora lunga e si può ribaltare.

Detto fatto e nel giro di 10 minuti sale in cattedra Stancari che prima imita Ruzza e pareggia su punizione all’angolino e poi sfrutta un bel cross di Pazzoco e infila l’incolpevole Furegon con un gran tiro al volo di destro.
Il 4-3 scatena una bolgia in campo, abbracci euforici sugli spalti, mamme commosse ed orgogliose dei loro ragazzi per una rimonta “tutto cuore”.
Anche qualche tifoso del Longare applaude alla rimonta.
Mancano però ancora 25’ e il Longare non ci sta: alza il baricentro e in un paio di occasioni recrimina per situazioni poco chiare.
Al 15’ per una possibile espulsione per fallo da ultimo uomo (chiara occasione da rete?) di Begali su Verardi e poi per un tocco di Tomasi in area sempre sullo scatenato numero 9. Il Villa comunque tiene bene le redini del gioco e costruisce diverse occasioni per allungare ulteriormente. Da segnalare una gran parata d’istinto di Furegon nel recupero su bel tiro di Marogna.

L’arbitro, dopo 3’ di recupero, fischia il termine dell’incontro.

Arrivederci a domenica prossima per Arzignano Valchiampo-Villafranca, sfida di altissima classifica tra le uniche due squadre del girone A ancora a punteggio pieno dopo 3 giornate. Lo spettacolo è assicurato.

In coda alla gara, sono arrivati i complimenti del DG del Villafranca Mauro Cannoletta: ” sono orgoglioso del nostro Giovanile che oggi ha mandato segnali di grande energia e tecnica in tutte le squadre e condivido in modo particolare la gioia sportiva dei giocatori, tecnici e genitori dei Giovanissimi 2008 per la rimonta spettacolare di oggi. ”

 

Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

WOULD YOU LIKE TO JOIN OUR SOCCER CLUB?

Spread the love

ABOUT OXYGEN FC

logo-soccer-footer

Leverage agile frameworks to provide a robust synopsis for high level overviews. Iterative approaches to corporate strategy foster collaborative thinking to further the overall value proposition. Organically grow the holistic world view of disruptive innovation via workplace diversity and empowerment.

TWITTER

@bold_themes - 9 mesi

Take a moment to enjoy in our all time favorite and the bestseller in its niche Craft Beer, a WordPress theme for b…

@bold_themes - 9 mesi

AmWerk is a clean and modern WordPress theme designed specifically for industry, manufacturing, factory, or constru…

@bold_themes - 10 mesi

Visit our WordPress themes portfolio at