Allievi 2005Allievi 2006Giovanissimi 2008Giovanissimi EliteGirone di andata, è andato: l’agonistica all’esame Cristofoli

Dicembre 23, 2021by Ufficio Stampa0

Settore Giovanile Agonistico.
Rilievi e commento di Alessandro Cristofoli
Responsabile Giovanile

Annata 2005:
personalmente sono soddisfatto del percorso biennale intrapreso dal nostro gruppo di ragazzi e dallo Staff di allenatori e dirigenti. La squadra in estate è stata strutturata per poter competere nel territorio e credo che ad oggi ci si possa ritenere ampliamente soddisfatti. Come già detto dagli allenatori in altre occasioni siamo consapevoli che questa squadra con la giusta applicazione e unità di intenti potrà lottare fino alla fine per i primissimi posti in classifica. Settore Giovanile significa però porci come obbiettivo primario la crescita del singolo giocatore in termini tecnici ma anche di conoscenza di concetti e principi da poter applicare negli anni futuri e da questo punto di vista mi ritengo soddisfatto, consapevole che al termine della stagione consegneremo un gruppo pronto ad entrare a testa alta nei campionati Juniores e prime squadre. La cosa importante per la restante parte della stagione è mantenere la voglia e l’applicazione dimostrata fino ad oggi e saper cogliere il meglio anche dalle battute d’arresto che fanno parte del processo di crescita.

Annata 2006:
piacevole scoperta di questa prima fase di stagione. In termini tecnici abbiamo sicuramente perso qualcosa in estate dove alcuni ragazzi hanno scelto altre strade. L’intento nostro però è stato quello di coalizzare e unificare un gruppo di ragazzi eccezionali dal punto di vista umano, un gruppo capace di ascoltare applicandosi sempre con grande impegno nel lavoro settimanale. Siamo consapevoli che la squadra può essere migliorata per poter affrontare al meglio il campionato Élite dell’anno prossimo ma partire da una base umana di spessore credo sia stata l’arma vincente. Lo staff, con estrema  intelligenza, mi ha aiutato molto in questo e li devo ringraziare perché finalmente i ragazzi quando scendono in campo lo fanno con applicazione e serenità mentale. Lo spirito di iniziativa e l’attaccamento che questi ragazzi hanno oggi è contagioso e si manifesta poi anche in termini di risultati. Vivere le cose con il sorriso pur mantenendo un atteggiamento professionale nel lavoro credo sia la chiave per la loro crescita e il loro futuro. Non devono accontentarsi.

Annata 2007:
gruppo tecnicamente preparato che a fasi alterne ci regala soddisfazioni. I ragazzi si trovano in una fascia di età dove è importante capire che il lavoro settimanale poi li porterà a centrare gli obbiettivi della domenica. il gruppo è sicuramente sano e tra i ragazzi si respira positività e voglia di fare. Come ho già comunicato a loro, io personalmente mi aspetto qualcosa in più come espressione di gioco collettivo durante le gare del fine settimana. La sensazione è sempre quella che possano fare di più e che manchi sempre qualcosa nel completarsi definitivamente. Siamo però consapevoli che abbiamo il tempo per farlo e che dobbiamo lasciare a loro il percorso necessario per maturare. Agli allenatori dico frequentemente di provare a valorizzare tutti i componenti della rosa e che, ognuno con le proprie caratteristiche, può dare risposte importanti sul campo. Credo che in un Settore Giovanile i nostri tecnici non devono mai sottovalutare l’importanza di saperli coinvolgere sapendoli ascoltare, a maggior ragione in questa precisa e difficile fascia di età. è un gruppo che potrà affrontare ottimamente il percorso agonistico delle giovanili regionali e di questo dovranno esserne consapevoli.

Annata 2008:
è il gruppo più rivoluzionato delle quattro squadre agonistiche del nostro vivaio. Dal passaggio dalla categoria Esordienti a quella dei Giovanissimi la Società come consuetudine prevede una selezione con l’intento di arrivare preparati ai campionati Regionali agonistici. Posso dire che il percorso intrapreso ci sta dando spunti positivi sulle scelte fatte e sulla via intrapresa. Lo staff, molto disponibile e vicino ai ragazzi, sta lavorando seriamente settimana dopo settimana non soffermandosi esclusivamente sul risultato domenicale. il gruppo, dopo periodi di stop forzato dovuto al Covid di questi anni, è stato catapultato in un campionato regionale a 11 tanto affascinante quanto complesso sia sul lato tecnico che mentale e trovo fisiologici alcuni periodi di stallo e assestamento. Credo si possa aggiungere qualcosa nei successivi anni per completare un gruppo che già ad oggi affronta il tutto con massima serietà e coinvolgimento. Alcuni dei ragazzi invitati alle selezioni rappresentative e ai corsi CFT a mio avviso stanno responsabilizzando e dando consapevolezza all’intero gruppo che ha ancora ampi margini di miglioramento. Un segnale che tutto il movimento Villafranchese è attento nel dare opportunità di crescita ai propri tesserati.

Alessandro Cristofoli
Settore Giovanile Asd Villafranca Calcio

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Villafranca è

Villafranca è sodalizio centenario, è squadra di territorio. Villafranca è per i giovani, è per l’educazione sportiva. È rispetto delle regole. Villafranca è tenacia, energia vincente. Villafranca é per un ambiente sportivo sicuro. Villafranca é riconoscenza. Villafranca è tradizione. Villafranca è innovazione nello sport.

© Copyright Villafranca 2021 - Creato da @giovanisportassociazione