Allievi 2006Cartellini di tutti i colori, i 2006 di Sorio vincono in dieci

Febbraio 28, 2022by Ufficio Stampa0

Allievi Under 16 Regionale A
Junior Monticello – Villafranca
di Michelangelo Bonura
foto di Miriam Cavraro

Insolita trasferta di sabato pomeriggio per la 4a di ritorno, ospita il Junior Monticello nel suo bellissimo impianto con campo sintetico. Nel cielo il sole fa da cornice primaverile anche se la temperatura si rivela pungente, dunque le premesse per trascorrere un bel pomeriggio di sport ci sono tutte.

 

Junior Monticello – Villafranca (1-0) 1-3

Junior Monticello: (4-4-2)
Battocchio. Zorzo, Cappellari, Scaduto, Pertile M.(36’pt Filippetto) , Bisazza, Moresco (26’st Zarantonello), Dalla Stella, Chiovati (2’st Fioranzi), Tirapelle, Seganfreddo.
A disposizione: Pertile N., Melato, Andrews, Tugnoli, Zorzato
Allenatore: Paolo Garofalo
Dirigente accompagnatore: Eros Cappellari e Riccardo Trento
Massaggiatore: Mattia Bolzon

Villafranca: (4-3-3)
Gaule, Mariani (1’st Motta), Rigoni, Savio, Pogor, Sakyi (1’st Mazzi), Gonzalez (38’pt Mecchi), Moschini (28’st  Pantano), Masotto, Bonura (1’st Dehbi), Cordioli.
A disposizione: Boldrini
Allenatore: Andrea Sorio
Dirigente accompagnatore: Michelangelo Bonura

Direzione di Gara: Omar Elgendy di Vicenza
Assistenti: Dalla Stella Stefano (JM), Michelangelo Bonura (V)

Reti: 5’pt  Chiovati (JM), 21’st Cordioli (V), 43’st e 45’st Dehbi (V)

Note:
Ammoniti: Bisazza, Tirapelle, Filippetto, Fioranzi (JM). Moschini, Cordioli, Mecchi, Motta (V)
Espulsi: 10’st Savio (V)
Calci d’angolo: (2-3) (1-2)
Recupero: 1’+ 6′

Si parte con il Villafranca insolitamente distratto forse dal giocare su un tavolo da biliardo anche se nel proseguo della partita si noterà un fastidioso saltellio del pallone pur giocando la sfera rasoterra il che mette un po’ in difficoltà i ragazzi di mister Sorio nella ricezione palla, oppure è anche data dall’insolita trasferta pomeridiana.

Fatto sta’ che i padroni di casa dopo appena 20’’ vanno vicino al gol, scendono facile sulla sinistra, cross nell’area piccola ma il tiro finisce di poco a lato. Sembrava uno schema e difatti medesima azione 5 minuti dopo, stesso cross dalla sinistra che trova in area piccola Chiovati lasciato solo ad insaccare per il fin lì meritato vantaggio.

Da quel momento il Monticello smette di giocare al calcio cercando il contatto fisico per simulare ogni cosa. Il direttore di questa partita è il Sig. Omar Elgendy della sezione di Vicenza asseconda l’atteggiamento dei padroni di casa fischiando qualsiasi contatto scatenando numerose proteste dei castellani vedendosi interrompere di continuo il proprio gioco. La partita si svolge a singhiozzo, le numerose ammonizioni rifilate agli ospiti non placano di certo gli animi anzi il nervosismo aumenta per l’evidente metro di giudizio sbilanciato. Oltre al gol da parte dello Junior non si vedono altre azioni, nel poco tempo di gioco effettivo il Villa ci prova due volte, si annota al 17° un tiro fuori misura del capitano Rigoni su cross di Masotto, al 20° su angolo del Villa il portiere Battocchio non trattiene e nella mischia il tiro di Masotto si infrange sui parastinchi avversari, l’accorrente Pogor sferra un tiro ma finisce troppo alto. Finisce così il primo tempo avaro di azioni e ricco di nervosismo.

 

Nell’intervallo mister Sorio cerca di placare gli animi dei suoi ragazzi. Si riprende con subito tre cambi nelle fila castellane nel tentativo di dare una svolta alla partita e di mantenere tranquilli i ragazzi, ma la sostanza non cambia, l’atteggiamento in campo ricalca il primo tempo e Savio al 10’ minuto viene espulso per somma di ammonizioni dovute alle ripetute proteste. Sotto di un gol ed in 10 uomini Andrea Sorio lascia coraggiosamente la difesa a tre provando a giocarsela nonostante tutte le avversità. Coraggio e audacia che viene premiata su palla inattiva, punizione magistrale di Cordioli che la mette lì dove il portiere non ci può arrivare 1:1 e palla al centro.

Adesso il Monticello gioca, o meglio, non gioca ma alla costante ricerca del fallo tattico per interrompere la nuova linfa castellana che ora ci crede, il che produce quattro ammonizioni nelle fila Vicentine. Sorio invoca di continuo ai suoi ragazzi di mantenere la calma e di non protestare per le continue trattenute, falli e interruzioni, compito per niente facile visto il nervosismo accumulato. Non ci sono azioni da annotare se non qualche angolo ma che non porta ad alcuna insidia da ambo le parti. Sono 6 i minuti di recupero che vede il Monticello sbilanciato in avanti cercando di sfruttare la superiorità numerica in questo finale di gara.

Siamo giunti al 3° di recupero quando il portiere Gaule innesca il contropiede lanciando lungo su Cordioli, la passa a Dehbi che non si lascia sfuggire l’occasione scoccando un tiro da posizione angolata e realizzando la remuntada 1:2! viene letteralmente sommerso dai compagni accorsi anche dalla panchina liberando di botto tutta la tensione accumulata.  Mancano pochi minuti alla fine delle ostilità ed il Monticello si riversa nell’aria ospite cercando quantomeno di pareggiarla ma così lasciando pericolosamente sguarnita la propria difesa, Dehbi riceve nella propria metà campo, corre palla al piede ed in prossimità dell’area schiocca un tiro forte e preciso ma stavolta il portiere riesce a deviare alla sua destra. L’attaccante grazie alla sua velocità nella corsa è più lesto ad attraversare l’area, arriva sul pallone si gira e da posizione angolata chiude la pratica 1:3!

Due contropiedi micidiali che regalano la vittoria al Villafranca meritevole di non aver mai mollato nonostante l’inferiorità numerica. Menzione speciale per Dehbi, cinico a sfruttare il contropiede portando a casa il bottino pieno grazie alla doppietta personale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Villafranca è

Villafranca è sodalizio centenario, è squadra di territorio. Villafranca è per i giovani, è per l’educazione sportiva. È rispetto delle regole. Villafranca è tenacia, energia vincente. Villafranca é per un ambiente sportivo sicuro. Villafranca é riconoscenza. Villafranca è tradizione. Villafranca è innovazione nello sport.

© Copyright Villafranca 2021 - Creato da @giovanisportassociazione