Giovanissimi 2008Abbonati al 4-3, i 2008 rimontano a Montecchio

Novembre 7, 20210

Giovanissimi 2008 U14
U.C. Montecchio Maggiore – ASD Villafranca
di Marco Marogna
e Steven Tommasi

6 squadre in un punto e il Villa è tra queste.
Al settimo posto, staccato di 4 lunghezze, proprio il Montecchio Maggiore.
In pratica una sfida che, a seconda del risultato di oggi, può creare il vuoto o che può riaprire questo avvincente Girone A dei Giovanissimi Regionali Sperimentali Veneto.
Nota di cronaca: l’arbitro Matteo Magaraggia di Vicenza fischia con 37’ di ritardo l’inizio della partita tra le due compagini a causa della mancata segnatura delle righe del campo.

U.C. Montecchio Maggiore – ASD Villafranca (3-2) 3-4

UC Montecchio Maggiore: Bovo, Boro, Fabris, Peghin (16’st Bari), Pertegato (34’st Vallarsa), Ivkovic, El Hamdi (16’st Ceruffi), De Cian, Cerva, Chiarotti, Rigoni (34’st Bagante) A disposizione: Franchetti, Bee, Carottini, Marchesini, Tomasi
Allenatore: Francesco Dolfo

ASD Villafranca: Mirandola, Begali (19’st Paiola), Bonesini, Tomasi, Chafei (34’st Maloku), Cordioli, Marogna (19’st Vitorbi), Montresor, Pazzoco, Bellini (28’st Curzio), Stancari (16’st Merslmiz) A disposizione: Cressoni, Riccadona
Allenatore: Federico Moretto con Federico Cengia

Arbitro: Matteo Magaraggia della Sez. di Vicenza
Reti: 5’pt Pertegato (M), 10’pt Chiarotti (M), 14’pt Bellini (V), 23’pt Cerva (M), 25’pt Pazzoco (V), 10’st Begali (V), 12’st Marogna (V)

Note:
Calci d’angolo: (1-0) (2-0)
Ammonizioni: Begali (V), Cordioli (V)
Recupero: 0’ – 6′

Fin da subito si capisce che sarà una partita dal risultato roboante perché le due squadre si affrontano a viso aperto e, a causa di numerosi svarioni difensivi, hanno svariate occasioni da rete.
Dopo 2 occasioni a testa, al 6’ il Montecchio passa in vantaggio: errore in uscita dei centrali del Villa e Pertegato da 25 metri insacca con un destro di rara precisione.
Il Villa reagisce, bello scambio Marogna-Pazzoco sulla fascia destra, cross al centro ma Stancari spreca.
Il Villa cresce ma viene punito da Chiarotti che beffa la difesa rossoblu lanciato in profondità.
Siamo al decimo e il Montecchio è già sul 2 a 0.
Il Villa però non demorde e 4 minuti dopo accorcia con Bellini che dalla distanza insacca con un gran destro.
La partita rimane piacevole ed equilibrata, gli allenatori si sgolano per portare un po’ di ordine nelle rispettive difese.
Quelli del Villa ascoltano evidentemente poco i consigli di Mister Moretto visto che una decina di minuti dopo perdono maldestramente palla e consentono a Cerva di scavalcare Mirandola, reo forse di trovarsi un metro di troppo fuori dai pali.
Passa un solo minuto e il Villa accorcia nuovamente: batti-ribatti in area e palla che finisce sui piedi di Pazzoco che brucia con un bel diagonale rasoterra l’incolpevole Bovo.
La partita rimane viva ed al 32’ Pazzoco ha una grande occasione sul destro.
Lanciato da Marogna si trova a tu per tu con l’estremo difensore biancorosso ma tira troppo centrale e Bovo respinge.

Il primo tempo si chiude con il vantaggio sostanzialmente meritato della compagine vicentina che ha mostrato decisamente più “garra” rispetto ai villafranchesi.

Il secondo tempo ha decisamente toni diversi per i rossoblu: più attenti dietro, più decisi in mezzo e più rapidi davanti.
Il tutto senza alcun (iniziale) cambio, il che testimonia quanto l’aspetto psicologico possa far cambiare le partite da un momento all’altro.
In due minuti i Villans ribaltano il risultato.
Al 10’ punizione dalla destra di Bellini, cross in mezzo dove svetta Begali (difensore col vizietto del goal) che insacca alle spalle dell’incolpevole Bovo.
Un minuto dopo è Stancari che scende sempre sulla destra e mette al centro una palombella dove Marogna insacca al volo il quarto goal stagionale.
Delirio sugli spalti per l’ennesimo ribaltone ( a favore) stagionale dei ragazzi del Villa.
La partita rimane combattuta ed equilibrata.
Da segnalare al 22’ una clamorosissima occasione capitata sul destro del subentrato Curzio che da 2 passi non riesce a battere Bovo che respinge in maniera fortuita.
E un possibile rigore a 7’ dal termine quando l’ottimo Mirandola (autore di un paio di interventi nel finale davvero prodigiosi) colpisce palla (forse) e testa (sicuramente) del 9 biancorosso, Mattia Cerva.

Ma è al 35’ che accade una cosa che nessuno dei presenti aveva mai visto.
Il giovane Direttore Magaraggia indica 6 minuti di recupero ma dopo solo 3 giri di lancette decreta, con triplice fischio, il termine della gara.
Villafranchesi che esultano, Montecchini che si dirigono sconsolati verso la panchina e allenatore biancorosso che protestando indica al giovane arbitro che mancano ancora 3’. L’arbitro, evidentemente preso dal panico, decide di far ripartire il match che fortunatamente per tutti termina senza alcun cambiamento nel risultato.
Ma cosa sarebbe accaduto in caso di goal???
(sarebbe stato convalidato giustamente, se mancavano 3 minuti era giusto farli giocare ndr.)

Spread the love

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

WOULD YOU LIKE TO JOIN OUR SOCCER CLUB?

Spread the love

ABOUT OXYGEN FC

logo-soccer-footer

Leverage agile frameworks to provide a robust synopsis for high level overviews. Iterative approaches to corporate strategy foster collaborative thinking to further the overall value proposition. Organically grow the holistic world view of disruptive innovation via workplace diversity and empowerment.

TWITTER

@bold_themes - 12 ore

A new WordPress theme for car services, car detailing, auto wash & repair has been launched! Get it NOW at 40% off…

@bold_themes - 6 giorni

🥳New WP theme! Exceptional design with carefully planned demo content makes your job easier! #wordpress…

@bold_themes - 10 mesi

Take a moment to enjoy in our all time favorite and the bestseller in its niche Craft Beer, a WordPress theme for b…