Allievi 20062006, #tantagioia, un solo rammarico

Dicembre 22, 2021by Ufficio Stampa0

Allievi Regionale U16
Analisi del Girone di Andata

Andrea Sorio, mister soddisfatto al centopercento o quasi, leggetelo qui:
« La posizione di classifica è davvero molto soddisfacente. Eravamo partiti per fare un buon campionato senza ambizioni particolari, con l’obbiettivo di formare e far crescere il gruppo per l’impegnativo campionato Elite della prossima stagione. Ci troviamo terzi in classifica (grazie a 7 vittorie, 2 pareggi e 1 sola sconfitta), davanti al Caldiero, subito dietro alla corazzata Montecchio e un po’ in ritardo rispetto  alla sorprendente AlbaBorgoRoma. Non siamo stati fortunati negli scontri diretti con Montecchio e Alba, in cui abbiamo racimolato solo 1 punto con il pareggio in terra vicentina. Ma è uno stimolo per cercare di fare meglio nel girone di ritorno, pur consapevoli che le squadre che ci precedono e anche il Caldiero, sono formazioni che hanno organici molto qualitativi e rose molto ampie.
Il rammarico più grande è probabilmente quello di aver “sbagliato” la sfida in casa con l’Ambrosiana che ha portato solo un punto. La squadra che ha impressionato di più – dice Andrea Sorio – è il Montecchio, e sono convinto che se la giocherà fino all’ultima giornata con l’AlbaBorgoRoma per la vittoria finale. Mi aspetto un girone di ritorno che vedrà protagonista anche il Caldiero, che nel girone d’andata ha raccolto meno punti rispetto le reali potenzialità della rosa. »

La difesa dei 2006  è stata il vero punto di forza, con solo 7 gol subiti in 11 partite  il che permette di essere la seconda miglior difesa del nostro girone. Molto bene i solidissimi centrali Bellini e Pogor, e il capitano Rigoni . Da segnalare la crescita che ha avuto il duttile Savio e quella che  avrà invece Mariani che  cresce e migliora di settimana in settimana. Davanti alla difesa Bonura è ormai un perno fisso e  a centrocampo Moschini sta giocando con personalità e qualità sempre crescente. Benissimo anche Mecchi il quale con una corsa “facile” è in grado di “ripulire” qualche sbavatura dei compagni e un occhio particolare a Mazzi il quale fornirà un apporto di valore grazie alle qualità tecniche.

Prosegue il mister:
« Davanti il nostro bomber Cordioli è davvero importante per noi. Attualmente è il capocannoniere del girone con 10 gol. In netta crescita Gonzales rispetto all’inizio del campionato.  Attenzione a Saad, ragazzo arrivato quest’anno che ha margini di crescita davvero importanti.
Per quanto riguarda lo staff tecnico, devo dire che se la squadra ha fatto sempre una buona impressione a livello fisico è grazie al lavoro del mio vice e preparatore atletico Damiano Gaiardoni, ragazzo preparato che svolge il suo lavoro con i ragazzi sempre con il sorriso e mi aiuta a mantenere un ottimo clima all’interno del gruppo.
Inoltre i nostri accompagnatori Bonura, Masotto e Mariani, sono preziosissimi collaboratori che ogni allenatore vorrebbe avere con sè.»

A chi diamo una medaglia?
« Se dovessi dare una medaglia, la darei a Motta, perché grazie alla sua duttilità e umiltà, l’ho potuto schierare in almeno 4 ruoli differenti, mettendosi sempre a disposizione per aiutarmi a risolvere diversi problemi che sono sorti durante le partite. I ragazzi così sono una risorsa e un esempio per tutta la squadra.»

E conclude Andrea Sorio

«Per noi non sarà facile ripetere il girone d’andata ma la vera sfida sarà addirittura provare a migliorarlo; I ragazzi sono un gruppo molto unito, e spesso nel calcio questo fa la differenza. »

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Villafranca è

Villafranca è sodalizio centenario, è squadra di territorio. Villafranca è per i giovani, è per l’educazione sportiva. È rispetto delle regole. Villafranca è tenacia, energia vincente. Villafranca é per un ambiente sportivo sicuro. Villafranca é riconoscenza. Villafranca è tradizione. Villafranca è innovazione nello sport.

© Copyright Villafranca 2021 - Creato da @giovanisportassociazione